AS ROMA 1927

In questa sezione potete parlare di tutto quello che volete a parte Football Hero
Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

02/10/2019, 15:28

Wolfsberg-Roma: i padroni di casa ritrovano il loro incubo, giallorossi imbattuti con le austriache.



Nella seconda giornata del gruppo J di Europa League, la Roma è ospite del Wolfsberg allo stadio di Graz. Gli austriaci, che nella prima giornata hanno vinto per 4-0 in casa del Borussia Mönchengladbach, sono alla seconda partecipazione a un torneo UEFA: la precedente è quella della stagione 2015/2016, terminata con l’eliminazione al terzo turno di qualificazione contro il Borussia Dortmund. In quella squadra giocava Henrikh Mkhitaryan, che segnò all’andata una tripletta in 15 minuti e una rete nella gara di ritorno.

Le due squadre non si sono mai incontrate in competizioni UEFA. Per il Wolfsberg sarà la prima volta contro un club italiano, mentre la Roma ha già affrontato squadre austriache per quattro volte, nel doppio confronto con il Wacker Innsbruck del primo turno di Coppa UEFA 1992/1993 (vittoria per 4-1 fuori casa e per 1-0 all’Olimpico) e in quello contro l’Austria Vienna nella fase a gironi di Europa League 2016/2017 (pareggio per 3-3 a Roma e vittoria per 4-2 a Vienna). Nel successo in trasferta, Edin Džeko andò a segno due volte: il totale delle reti segnate dal bosniaco con la Roma nelle coppe europee è 24, a -14 dal miglior marcatore internazionale di tutti i tempi in maglia giallorossa, Francesco Totti (a quota 38).

Nessun precedente, ovviamente, tra i due allenatori e tra i due allenatori e il club avversario.
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

03/10/2019, 15:25

Wolfsberg-Roma, la copertina del match.


Questa sera alla Merkur Arena di Graz, la Roma affronterà il Wolfsberg nella seconda gara del girone J di Europa League. L'uomo copertina del match non può non essere Nikola Kalinic. L'attaccante croato, in cerca di riscatto dopo le non felici esperienze con Milan e Atletico Madrid, partirà per la prima volta da titolare e avrà sulle spalle un attacco indedito per i giallorossi. Vocegiallorossa.it vi dà appuntamento dalle 17:30 con il prepartita del match, che seguiremo live dalle 19:00, per poi fornirvi in diretta da Graz le conferenze stampa dei mister, la mixed zone e tutti i consueti approfondimenti post gara.
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

04/10/2019, 15:39

Mirante: "Dobbiamo sempre farci trovare tutti pronti. La squadra ha qualità".




Mirante a Roma TV

“Farsi trovare pronti quando si gioca poco deve essere l’emblema di tutti: era l’occasione per far rifiatare chi gioca sempre, giocando ogni 3 giorni è impensabile far giocare sempre gli stessi. Ci alleniamo bene in settimana per essere sempre pronti ad ogni evenienza. Ci tenevamo a vincere oggi, sarebbe stato un bel colpo anche in virtù del pareggio dell’altro match. Loro sono stai bravi e noi non siamo stati molto lucidi. Domenica abbiamo una partita importante e dobbiamo farci trovare pronti. Ci aspettavamo una squadra che stava bene fisicamente, non l’abbiamo sottovalutata, loro hanno pressato per tutta la partita, noi non siamo stati bravi a cambiare gioco ed eludere il loro pressing: questo ci ha penalizzati. Nonostante questo abbiamo avuto tante occasioni, questo vuol dire che la squadra ha qualità. Se seguiamo il mister possiamo toglierci delle soddisfazioni”.

Mirante in zona mista

"Ci aspettavamo una squadra aggressiva, va dato merito anche a loro. Pensavamo di aver trovato le soluzioni nel primo tempo e abbiamo avuto tante volte la palla giusta per fare gol. Nel secondo tempo abbiamo perso tante palle in uscita, dobbiamo lavorare perché poi le altre squadre prendono coraggio. Dovevamo muoverci più insieme e prendere le scelte giuste, dando soluzioni aiutando chi ha palla. Miglioramenti nella fase difensiva? La squadra doveva assimilare alcuni concetti, a livello difensivo ci siamo e questo ci fa ben sperare, la compattezza è importante. Il mister non parla a fine partita, ci piace giocare come chiede lui ma sicuramente bisogna fare di più. Gol imparabile? L’ho anche sfiorata, ha fatto un bel tiro ma credo il rimbalzo lo abbia favorito. Credo comunque che avremmo dovuto chiuderla prima".
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

05/10/2019, 15:31

TRIGORIA - Fonseca: "Cristante o Veretout dietro Dzeko. Out Florenzi, no a Spinazzola alto. Chi non sopporta la pressione vada a coltivare patate".





Queste le dichiarazioni di Paulo Fonseca rilasciate in conferenza stampa per presentare Roma-Cagliari:

Date le indisponibilità in avanti, Cristante o Veretout possono essere delle risorse sulla trequarti?
“Sarà facile scegliere per me a causa delle scelte ridotte e voi penso che indovinerete la formazione. Comunque, non scenderò nei dettagli”.

Bilancio?
“Sarà una partita difficile, il Cagliari è una buona squadra che viene da risultati positivi. Veniamo da un periodo complicato, poco tempo a disposizione per allenarci, speriamo di essere a un livello sufficiente per vincere".

Chi può giocare dietro Dzeko? Pastore può giocare due partite di fila?
“Per quanto riguarda Pastore, è difficile per lui giocare due partite in meno di 72 ore. Cristante ha già giocato sulla trequarti anche se per il nostro modo di giocare, lui e Veretout non hanno le caratteristiche ideali, Cristante non è il classico numero 10 perché occupa spazi diversi. Date le circostanze, tuttavia, la scelta ricadrà su uno di loro due”.

Infortuni?
“Non parlerò dettagliatamente di ciascun infortunio. La questione è che stiamo facendo tutto il possibile per prevenirli, c’è una politica molto rigorosa da parte del club, rispettosa di parametri scientifici. L’infortunio più frequente è quello tibiale e per fortuna ce ne abbiamo avuto un caso solo. Purtroppo ci sono state tante ricadute e ci sono stati infortuni casuali, come Zappacosta, Pellegrini e Bouah che sono capitate casualmente. Noi stiamo lavorando per prevenire infortuni, è una cosa che succede alle squadre che giocano con frequenza. Se si verifica questo, tutti i grandi club europei lavorano male? Oppure la sequenza di partite ravvicinate è adeguata a un professionista? Tutto ciò si verifica non solo alla Roma, dove l’attenzione mediatica è forte, ma in tutti i club impegnati in Europa”.

Come sta Florenzi? Pau Lopez giocherà?
“Pau giocherà dall’inizio, mentre Florenzi non ha recuperato e sta a casa influenzato”.

Cristante ha detto: “Con il Wolfsberg è un buon pareggio”. Che ne pensa di questa dichiarazione?
“Probabilmente ha detto queste parole all’interno di un contesto ben particolare, noi siamo contenti solamente quando vinciamo, a prescindere dal nome dell’avversario. Alla luce del risultato dell’altra sfida del girone, abbiamo mantenuto il primato e quindi il pareggio è stato il male minore. Tutti sanno che la nostra ambizione è quella di vincere sempre, pur non scegliendo le parole migliore credo intendesse questo. Voi ovviamente non avete accesso allo spogliatoio, io ero insoddisfatto giovedì per non aver vinto, così come tutti. Le parole lasciano il tempo che trovano, Cristante è uno dei leader e tra i più esigenti della squadra”.

Zaniolo e Kluivert?
“Spesso creiamo occasioni, poi magari sbagliamo l’ultima scelta e questo è accaduto a entrambi i giocatori citati. Siamo poco rigorosi quando dobbiamo fare l’assist, ne abbiamo parlato di questo anche se abbiamo avuto poco tempo. Abbiamo sottolineato l’importanza di essere più precisi in quella zona del campo, sono entrambi molto giovani e con il tempo la loro precisione aumenterà, fa parte del normale percorso di crescita, in futuro dovranno migliorare e stiamo già curando questo aspetto. Troppi cartellini? Alcuni erano meritato, altri sono stati dati con troppa facilità, penso che sia esagerato mostrarli in situazioni normali di gioco come a Lecce”.

Spinazzola alto a sinistra come alternativa?
“In questo momento non l’ho presa in considerazione”.

Le dichiarazioni di Nainggolan sull’ambiente romano?
“Non voglio commentare le sue dichiarazioni, sono parole pronunciate prima di una partita, c’è anche un intento di giocare con la partita, magari vuole creare pressione. Sull’ambiente dico che tutti vorrebbero vivere con questo tipo di pressione, chi non la sopporta non può fare il giocatore. Io sento il sostegno costante dei tifosi, la gente crede in noi e crea un bellissimo ambiente in casa e trasferta, è una cosa che va apprezzata e di cui sentirsi orgogliosi. Chi non sopporta la pressione dovrebbe prendersi un bel pezzo di terreno, coltivare patate e rilassarsi. La pressione c’è nel calcio, è normale”.

Kalinic? Chi giocherà in difesa?
“Tutti comprendono che si trattava della sua prima partita, non giocava dall’inizio da tempo e non era al meglio. Può fare di più e lo farà, Kalinic ha già giocato in Italia ed è un giocatore di innegabile qualità e sono sicuro che migliorerà. In difesa non dirò chi giocherà”.
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

06/10/2019, 15:05

L'avversario - Qualità in mezzo al campo, attaccare sul lato debole.



Sarà il Cagliari di Rolando Maran a sfidare la Roma nel match di oggi pomeriggio alle 15:00.

PUNTI FORTI – I sardi hanno subìto fin qui appena 6 gol. Il 4-3-1-2 di base spesso diventa un classico 4-4-2 in fase di non possesso, con la squadra di Maran che cerca così di chiudere le linee di passaggio. Un grande apporto lo danno sia Nandez che Rog, bravi in fase di interdizione ma anche nella metà campo avversaria e motorini instancabili (soprattutto il primo) del centrocampo rossoblu.
Nandez, fiore all’occhiello del mercato estivo, è inoltre il giocatore ad aver partecipato a più gol del Cagliari, insieme a Joao Pedro. L’uruguaiano è bravo a dare ampiezza e a mettere palloni taglienti in area di rigore mentre l’altra mezzala, Rog, è più abile nell’inserirsi in area di rigore. Sulla trequarti, è Castro a catalizzare il gioco mentre Simeone è bravo a prendere alle spalle la difesa avversaria.

PUNTI DEBOLI – Con il 4-3-1-2 il Cagliari potrebbe soffrire sul lato debole e la Roma dovrà essere brava a far girare il pallone rapidamente e a cambiare gioco per trovare scoperta la retroguardia sarda.
Inoltre, finora il Cagliari ha mostrato di soffrire sulle palle da fermo.

GIOCATORI CHIAVE – Radja Nainggolan occuperà il ruolo di vertice basso del centrocampo e potrà garantire un importante lavoro di filtro, oltre a far ripartire con qualità l’azione. Di Nandez abbiamo già parlato, occorre solo aggiungere che è il giocatore ad aver servito più passaggi di chiave. Rog aiuta molto in fase di interdizione ma poi riparte con rapidità, si inserisce bene in area ed è il giocatore con più dribbling riusciti tra tutti.

La probabile formazione del Cagliari.
Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Lu. Pellegrini; Nandez, Nainggolan, Rog; Castro; Joao Pedro, Simeone.
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

07/10/2019, 15:37

Italia, Florenzi non farà parte della Nazionale per le sfide contro Grecia e Liechtenstein.


Dopo aver saltato gli ultimi due match contro Wolfsberg e Cagliari, Alessandro Florenzi dovrà rinunciare anche alla Nazionale. Il capitano giallorosso era stato convocato dal CT Roberto Mancini per gli impegni contro Grecia e Liechtenstein, ma ha dovuto alzare bandiera bianca. Si ritroveranno invece regolarmente a Coverciano gli altri giallorossi: Zaniolo, Cristante, Mancini e Spinazzola.
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

08/10/2019, 15:26

Dzeko dimesso da Villa Stuart dopo l'operazione allo zigomo.



Operato nella giornata di ieri per la frattura allo zigomo rimediata nel match di domenica contro il Cagliari, Edin Dzeko è stato dimesso questa mattina dalla clinica di Villa Stuart. Il bomber bosniaco dovrà rimanere in riposo assoluto sia oggi che domani.
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

09/10/2019, 15:29

Fuzato: "Questo primo anno e mezzo alla Roma è stato molto importante, sono grato a Dio per quest'opportunità".





Il portiere della Roma, Daniel Fuzato, ha parlato dal ritiro del Brasile Under 23. Queste le sue dichiarazioni al sito lance.com.br: "Questo primo anno e mezzo alla Roma è stato molto importante. Mi sono adattato all’Italia, alla lingua e alla cultura. Adesso sto cercando di raccogliere i frutti del duro lavoro della passata stagione, ma ho ancora molto da lavorare e questo mi dà grandi motivazioni. A 21 anni ho realizzato il sogno di giocare nel Brasile e sono grato a Dio per avermi dato l’opportunità di indossare la maglia della Roma. Tokio 2020? Spero di riuscire a sfruttare quest'opportunità, partecipare alle Olimpiadi sarebbe un sogno. Devo soltanto continuare a lavorare, facendo del mio meglio ogni giorno. Sono comunque contento di tutto quello che ho fatto fino ad ora: avevo 8 anni quando ho iniziato a prendere sul serio il calcio. A nove anni ho detto ai miei genitori che volevo diventare un giocatore e volevo fare un provino per alcune squadre. A dodici sono arrivato al Palmeiras, che mi ha aperto le porte del calcio, per questo gli sarò sempre grato".
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

09/10/2019, 15:31

Kluivert: "Giocare in Italia è più complicato, devo sfruttare al massimo le occasioni che ho".





Ai microfoni di Fox Sports, l'attaccante della Roma e dell'Olanda Under 21 Justin Kluivert ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Giocare in Olanda è più semplice rispetto all’Italia. Nella Roma, e in Serie A, devo sfruttare al massimo le occasioni che ho, cercando di sbagliare poco. Quando ero all’Ajax mi capitava di avere almeno sei o sette occasioni a partita, in Serie A non è così. Affronti squadre dove ci sono tanti giocatori bravi, e io sono in una di queste, che sanno difendere bene e chiudere gli spazi. Per questo è più complicato avere i momenti giusti. Se hai solo due o tre occasioni a partita devi imparare a sfruttarle. Almeno questo è quello che devo fare io per crescere”.
ROMANO ROMANISTA

Avatar utente
Piotta76
Messaggi: 2494
Iscritto il: 10/02/2017, 0:31
Località: roma

09/10/2019, 15:32

Si lavora sulla tattica. Florenzi sulla via del recupero, riposo per Dzeko.


Secondo allenamento settimanale per la Roma, che continua la preparazione in vista della trasferta a Genova contro la Sampdoria di domenica 20 ottobre, ore 15:00. Gruppo sempre a ranghi ridotti per i molti infortuni e le assenze per le Nazionali. Il programma della seduta ha previsto un iniziale torello e un lavoro sulla tattica. Allenamento individuale per Perotti, Ünder, Mkhitaryan e Florenzi. Il capitano giallorosso è sulla via del recupero e nei prossimi giorni tornerà in gruppo. Giorno di riposo per Dzeko, mentre Zappacosta, Diawara e Pellegrini svolgono terapie e lavoro individuale.
ROMANO ROMANISTA

Rispondi
  • Informazione
  • Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite